Domenica 24 Marzo alle ore 15:30

Conferenza – concerto

” Il canto armonico e la musica delle piante “

musica-delle-piante-image

INGRESSO CON OFFERTA LIBERA .

CONFERENZA CON RENATO POLETTO , CHE CI FARA’ SENTIRE E PROVARE L’EMOZIONANTE ESPERIENZA DELLA MUSICA DELLE PIANTE E DEL CANTO ARMONICO,

DUE STRAORDINARIE TECNICHE FUSE INSIEME IN UN EVENTO UNICO!

Canto armonico :
Detto anche canto difonico, diplofonie e triplofonie, ed in inglese overtone singing, è una tecnica di canto nella quale il cantante sfrutta le risonanze che si creano nel tratto vocale (che si trova tra le corde vocali e la bocca) per far risaltare gli armonici presenti nella voce.
E’ la creazione di suoni vocalici estesi su di una sola nota.
Nè melodia, nè parole e nemmeno ritmo: solo il suono del respiro vibrante. E’ una tecnica semplice ma potente, accessibile a tutti, al di là delle capacità vocali. Attraverso il Canto Armonico si possono, sin da subito, sperimentare gli effetti benefici del suono sul proprio stato fisico, mentale, emozionale e spirituale. Il “Canto Armonico” detto anche la “Voce degli Angeli” sincronizza le onde cerebrali e aiuta ad alleviare la tensione in pochi minuti. E’ una tecnica potente per sviluppare la connessione voce-udito e migliorare il potere di ascolto verso ciò che ci circonda.

Musica delle piante:
Da circa quaranta anni, un gruppo di persone, tra cui ingegneri e biologi che abitano vicino ad Ivrea in Piemonte in una Federazione di Comunità di nome Damanhur, si è dedicato alla ricerca sulla sensibilità vegetale. Molti gli esperimenti compiuti sulle piante dai quali è scaturita l’affascinante opportunità di ascoltare la “ Musica delle Piante “. Grazie a questa sperimentazione si è potuto appurare che ciascun albero ha una propria “voce” che cambia con il variare delle stagioni, dell’ora, della giornata, dell’età e della specie; il tiglio, le cui foglie ci offrono infusi calmanti, produce una musica calmante; la voce del pioppo è invece guizzante; quella delle piante ultrasecolari è invece caratterizzata da suoni gravi.
Tramite apparecchiature elettroniche si rilevano le variazioni di conduttività della pianta che registrate, grazie a sensori posti sulle foglie, vengono trasformate in suoni. Le apparecchiature registrano la resistenza elettrica dei tessuti della pianta dovuta alla variazione della densità cellulare e della linfa.
Le variazioni vengono convertite in segnali digitali, cioè in note musicali secondo lo standard MIDI ed inviati ad un sintetizzatore (contenente una banca dati di timbri musicali). Le piante, nel tempo, imparano a modulare i suoni che ne risultano tramite un sistema di Bio-feedback, realizzando dei veri e propri concerti; il risultato è una musica particolarmente suggestiva, che rende diretto ed emozionante il contatto con il mondo verde. Entrando in meditazione è possibile instaurare un contatto profondo con la pianta; questo ci dà la possibilità di dialogare, suonare o cantare con loro seguendo schemi e logiche di pensiero e di armonizzazione diverse da quelle a cui siamo abituati e indotti dalla pianta stessa. Il risultato finale consiste nel poter udire ciò che normalmente non siamo in grado di percepire, ovvero il movimento vitale di una pianta, le sue reazioni, il suo campo energetico.

” Sentire suonare una Pianta è una esperienza emozionante !
Provare a suonarci assieme allarga i confini della realtà. “
(Renato Poletto).

Renato Poletto :

renato-poletto-profile-picture

Soul Voice, Over tone, Terapia del Suono, Bagni di Gongs e Musica delle Piante
Cantante e “Suono/terapeuta”, specializzato nell’uso Suono, degli Over Tone (Canto Armonico), del Massaggio Virazionale e del Colore, affianca l’attività concertistica a corsi e seminari dedicati allo sviluppo della voce in armonia con la respirazione, il movimento e la meditazione, in Italia ed in Europa. Di formazione classica (pianoforte ed organo, canto corale polifonico e canto gregoriano) approda al canto sperimentale, alla programmazione su sintetizzatori e campionatori con una ventennale esperienza come Sound Engineering in studio ed in ambienti Live.